mercoledì 23 aprile 2008

"Terra!", di Stefano Benni: che fatica finirlo di leggere!

Sono arrivato a pagina 230, me ne mancano ancora una novantina, ma la lettura di questo libro sta diventando un'agonia. L'idea alla base è buona, ma la volontà di Benni di essere a qualsiasi costo divertente ha trasformato questa storia - inizialmente abbastanza godibile - in un arraffazzonato guazzabuglio di personaggi improbabili e di situazioni grottesche (forse assurde rende meglio l'idea), all'interno delle quali mi sto perdendo. Non posso nascondere la mia delusione.

2 commenti:

holygirl ha detto...

Come esponente del "lascialodapartismo" il mio commento sarebbe scontato... ;)

whiteknight ha detto...

Credo che seguirò la tua corrente di pensiero... un libro deludente. :(