giovedì 20 dicembre 2007

Isabel Allende, uno stile veramente godibile.

Continua la tranquilla lettura del libro "La città delle bestie", di Isabel Allende. Purtroppo ho poco tempo, leggo la sera prima di andare a dormire. Le pagine volano veloci, la storia è interessante e lo stile veramente godibile. Mi sembra veramente di essere immerso nella giungla amazzonica. Un bellissimo libro per ragazzi, e non solo. La scrittrice sudamericana è riuscita in questo libro a mescolare splendidamente avventura, esoterismo e tematiche sociali. Una lettura piacevole e educativa. Esattamente il contrario di quanto ha fatto Federico Moccia con il suo orrendo "Tre metri sopra il cielo".

4 commenti:

milord ha detto...

Moccia è Moccia, hai capitooo??? eh, brutto segaiolo che non sei altro, MOCCIA E' MOCCIA, E NON SI TOCCA!!!!

VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO

Il Duca ha detto...

Noblesse Oblige.

whiteknight ha detto...

Milord, il tuo linguaggio gratuitamente offensivo è patetico.
Sei solo un povero frustrato.
Curati.

Anonimo ha detto...

cioè la rimpuccola fa della starza una zuppa tra mille segole, zavorra se vogliamo, ma è troppo stauplastico fagliare della nostra carcua...dunque avorriamolo in un semplice trispolismo arruffato.