giovedì 29 novembre 2007

Banana Yoshimoto, prime impressioni.

Proseguo nella lettura del libro "Kitchen", di Banana Yoshimoto. Nella sua splendida semplicità è secondo me una riflessione sulla solitudine. Gran bel libro.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

La luce dell'alba filtrava tra le stcche della tapparella. Ero lì, sul letto sfatto e scucito, come la mia anima, come il mio culo. ma il suo profumo persisteva ancora, accarezandomi lo scroto, vellicandomi i sensi ottusi dall'ennesima nottata trascorsa sul bordo del mio spirito schiavardato e reso rauco dalle millemila sigarette fumate, aspirate, inalate. no, non sapevo più dare un senso alla mia vita inutile, a quel trascinarsi da una pagina all'altra, a cercare... in cerca di cosa, appunto. e poi, gli amici... sì, quelli di Mauro Corona, loro, che mi hanno amorevolmente indicato la via all'armonia con la natura in comunione con la madre terra... lo so, amici è una parola grossa, conme non lo sono stati, ahi che brucior, ma anche le cazzate che scrivo sul mo blog lo sono, non dimenticatelo. e neve? neve dove sei, perchè mi hai abbandonato, qui solo e disperato, in questa stanza con i miei fantasmi, senza neanche il vero CELTO a confortarmi, lui, solida roccia fattasi uomo? neve, perchè? dove sono finite le tue concioni sulla religione, e le leggende celtiche, i tuoi pistolotti seccapalle?? sarai mica a trombare con l'Imparziale, colui che è giusto e sa? ti capisco, sai, ti ho delusa, con le mie masturbazio mentorum mentre tu volevi solo biga, e io biga non avevo da darti. perdonami, perdonatemi tutti, anche voi amici di Mauro Corona, e anche tu, piero, perdonami, so di avere fallito, ma anche un fallito come me anela al riscatto. il tanfo del mio vomito mi riempie le narici, lo rimiro specchiandomi in me. una banana mi salverà.

WK

Piero ha detto...

"Quando cominci a comprendere quale può essere il tuo male, dove può essere il tuo errore, hai già fatto il primo passo per venirne fuori."

Sir.17,21

Anonimo ha detto...

AH AH AH! Questo blog del tubo comincia a essere poco frequentato,eh? Noi, veri custodi del Grandi, Eterni e Immutabili valori della nostra Terra non possiamo fare altro che godere di questo. Ci fa piacere che voi coglionazzi alla fine abbiate capito: solo noi, umili seguaci dell'ineffabile Mauro Corona, abbiamo titolo per pontificare, facendoci forza con i Grandi Insegnamenti del nostro Maestro, luce che illumina il cammino dei falliti come voi. Imparziale, vero celto, veri amici di mauro corona (sacrilrghi, la pagherete), neopagana, anomimi vari, cavalire bianco del tubo, fatevi un favore: sparite nel nulla. Lasciate che il il vostro inutile chiacchiericcio sparisca nel silenzio dei boschi, dove l'ineffabile Mauro Corona trae il nutrimento per il Suo Spirito. Solo Piero, a nostro insindacabile giudizio, ha titolo a parlare, perchè egli ricorda a tutti col suo laborioso ma silenzioso lavoro le massime Eterne.

Amici di Mauro Corona.