martedì 25 dicembre 2007

Recensione del libro "La città delle bestie", di Isabel Allende.


La scrittrice sudamericana ci ha regalato un bel libro per ragazzi, ma non solo. Il protagonista, Alexander, è un quindicenne californiano che in seguito alla grave malattia della madre viene spedito da sua nonna paterna Kate, una non più giovane ma combattiva giornalista d'assalto. Questa si aggrega a una spedizione del National Geografic in Amazzonia, alla ricerca di una nuova specie animale che sembra creare molti problemi nella giungla. Infatti intorno a uno sperduto villaggio si aggira una non meglio definita Bestia che terrorizza i nativi. Kate si porta dietro il nipote, che si ritrova quindi catapultato in una incredibile avventura. Alexander lega subito con la figlia della guida locale , la tredicenne Nadia. La spedizione si inoltra nella giungla, ma al primo contatto con la misteriosa creatura le cose sembrano precipitare. Alexander e Nadia si ritrovano persi nella foresta al seguito di una tribù di nativi, il Popolo della Nebbia. Qui i due adolescenti vivono una serie di esperienze incredibili grazie alle quali riescono sia a conoscere la misteriosa Bestia, sia a superare le proprie paure. Si riaggregano quindi ai resti della spedizione e smascherano l'organizzatore delle stessa, che in realtà è un delinquente senza scrupoli che voleva sterminare i nativi utilizzando le vaccinazioni come veicolo di contagio.
Isabel Allende gioca con diversi generi letterari (avventura, fantasy, thriller) in modo molto efficace, utilizzando un linguaggio semplice e coinvolgente. Veramente un bel libro per ragazzi. Tutto lo scritto è permeato di valori sociali e rispetto per l'ambiente, e di fatto può essere visto come la storia dell'iniziazione alla vita adulta del giovane Alexander. Un libro che è un'invito a lasciare aperta la porta all'immaginazione e alla creatività, e nel quale trionfano i valori come l'amicizia, il rispetto degli altri e delle loro idee, l'assunzione della responsabilità delle proprie azioni, il coraggio, la generosità. Insomma, un libro divertente e educativo, lontano anni luce dal pattume che mediamente viene scritto per i nostri ragazzi.

4 commenti:

milord ha detto...

ecco, volevo dire

VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO
VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO

ah, Buon Natale!

whiteknight ha detto...

Ma a cosa servono questi commenti?! Mi sa che attiverò la moderazione dei commenti. Mi sto proprio scocciando.

Anonimo ha detto...

davvero un bel libro...pieno di avventura e devo dire ke mi dispiace di averlo finito...

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE, UNA DELLE PIU' PUZZOLENTI LAVATRICI, RICICLANTE DANARO MAFIOSO A PALLA, E' LA CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 A MILANO, OVE EFFETTUA MEGA SCIACQUO DI PROVENTI DI COSA NOSTRA, IL PREGIUDICATO, MANDANTE DI ASSASSINI, PAOLO BARRAI DI MERCATO LIBERO. ATTENZIONE ALLA CRIMINALISSIMA, ORGANIZZANTE OMICIDI E MEGA RICICLANTE CASH MAFIOSO, BUSINESS SERVICES INTERNATIONAL ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 A MILANO. VI LAVORA PEDOFILO OMICIDA PLURI PREGIUDICATO PAOLO BARRAI DI MERCATO LIBERO, UNO CONDANNATO AL CARCERE GIA' VARIE VOLTE. UNO CHE TRUFFA, UNO CHE ASSASSINA, UNO CHE LADRA, UN AVANZO DI GALERA CHE FA SESSO COI BAMBINI. SEGNALATEVI IL NOME DI QUESTO PERVERTITO PEDOFILO ASSASSINO: PAOLO BARRAI DI MERCATO LIBERO, ABITANTE IN VIA IPPODROMO 105 A MILANO, RICICLANTE CASH DELLA NDRANGHETA ATTRAVERSO CRIMINALISSIMA, BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 A MILANO: FUCINA DI COSA NOSTRA E CAMORRA, PURE. DETTO RICICLAGGIO DI DANARO MAFIOSO, VIENE EFFETTUATO ANCHE, CON L' AUSILIO DI DUE PROSTITUTE. UNA E' UNA PROSTITUTA INSEGNANTE NINFOMANE: TALE MARIA GRAZIA CRUPI E UNA E' UNA PROSTITUTA "IMPREDITRICE", TALE CRIMINALISSIMA ANNA MARIA ARACNE DI PROTTA ( PRENDITRICE, ANCORA PRIMA, DI IMPRENDITRICE), DELLA, ALTRETTANTO MEGA RICICLANTE DANARO MAFIOSO, PIEMONTESE FILATI DI GHEMME, IN PIEMONTE. E TUTTO QUESTO RICICLAGGIO DI DANARO ASSASSINO, VIENE EFFETTUATO ANCHE CON L'AUSILIO DI ALTRI DUE PEDOFILI KILLER. PEDOFILO ASSASSINO STEFANO BASSI DE IL GRANDE BLUFF, E PEDOFILO ASSASSINO MAURIZIO BARBERO DELL'ENAV DI SAVONA. SONO UNA POLIZIOTTA, E SICCOME STA GENTAGLIA, HA FATTO PERDERE 20000 EURO IN BORSA A MIA SORELLA, ALLA QUALE DISSERO IN SEGUITO A TUTTO CIO', PURE, VAFFAN...., PRESTO FARO' GIUSTIZIA